Dimidimabili

"Cosa si intende per diversità: per me significa umanità, essere uomini, vita vera. Tutti siamo diversi, tutti siamo uguali: la diversità è sostanzialmente ricchezza, crescita. Solo nella diversità ci può essere dialogo e confronto. Tutti siamo diversi e speciali allo stesso tempo,
perché ognuno può dare qualcosa di speciale agli altri. A me piace parlare semplicemente di uomini. La normalità è un’idea, è un modello, non è vita vera."

 

Le nostre attività ed esperienze Laboratoriali dedicate a persone "specialmente abili" includono i diversi generi teatrali, il gioco, la festa, lo sport, il ballo, gli eventi e le manifestazioni culturali.

Questo è il nostro teatro sociale, un'arte viva e dinamica che mette al centro l’uomo con tutte le risorse e tutti i suoi limiti e che ha quale idea di partenza quella di un teatro al servizio delle persone e non viceversa, lontano dal semplice fine estetico e produttivo.
 

Lo “strumento” teatro con la sua pluralità di linguaggi mette in movimento diversi processi di interazione:

  • il dialogo nel teatro aiuta a comunicare, ad entrare in rapporto diretto con gli altri e questo può essere considerato un fatto sociale oltre che un semplice processo di socializzazione.
  • il corpo è al centro sia della rappresentazione come della relazione, mezzo importante per incontrare gli altri, sia al suo interno, che all’esterno.
  • lo spazio come luogo capace di creare occasioni stimolanti per la crescita di coloro che lo frequentano, lo avvicinano, lo vivono direttamente, favorendo la riduzione delle barriere mentali e culturali che sviluppano disagio